Intitolazione “Giovanni Paolo II”

KAROL WOJTYLA “GIOVANNI PAOLO II”

Karol Josef Wojtyla era nato in Polonia, a Wadowice il 18 maggio 1920.

Sotto l’occupazione nazista, ancora giovane studente, lavorò come operaio in una cava e alla fabbrica Solvay per guadagnare da vivere ed evitare la deportazione in Germania. In gioventù praticò con piacere diversi sport: canoa, sci, nuoto, calcio e amo’ le lunghe passeggiate nella solitudine della montagna. Anche il teatro fu una sua passione.

Sentendosi chiamato al sacerdozio, frequentò il seminario clandestino di Cracovia. Divenne Sacerdote, Vescovo, Cardinale. Fu eletto Papa il 16 ottobre 1978 e scelse di essere “Giovanni Paolo II”. Durante il suo pontificato, uno dei più lunghi della storia della Chiesa, ha manifestato una particolare devozione alla Madonna, un grande amore per i giovani, molta attenzione verso le famiglie, carità aperta all’umanita intera.

Papa Wojtyla è stato un infaticabile atleta di Dio: non ha mai risparmiato le sue energie per diffondere il messaggio di Gesù in tutto il mondo e per questo è stato nominato ambasciatore di pace.